• FDQ

AttoriAmo 2017


Un grande artista del ‘900, Henri De Toulouse-Lautrec, ha detto “Non importa quale sia lo spettacolo, a teatro sto sempre bene”.

Voi, amatissimo pubblico, ci avete dimostrato quanto sia vera quest’affermazione.

Dal 14 gennaio fino all’11 marzo, per cinque sabato, ci avete regalato l’emozione di vedere il teatro pieno di sorrisi, applausi e risate. Ci avete permesso di vedere realizzato un sogno forse azzardato ma incredibilmente reale: una rassegna teatrale nuova, giovane, fatta di gente con tanta voglia di fare, senza paura, amatoriale solo nel nome.

Dopo tanto successo sono moltissimi i grazie da dire.

Il primo, su tutti, va agli amici dello Spasso Carrabile, la compagnia con cui abbiamo avuto l’onore di organizzare questa manifestazione straordinaria: abbiamo superato mesi di lavoro, e di ricerca, con l’unico scopo di rendere la proposta culturale di alto livello, come la città di Asti merita.

Il secondo, doverosissimo grazie lo doniamo al teatro della Torretta, in particolare a Don Paolo Lungo e a Renzo Lazzarato: il parroco, guida di una chiesa forte e dalla presenza vitale, ci ha onorato della sua presenza con una compagnia sempre sorridente ed affettuosa; Renzo, semplicemente, è stato il nostro angelo custode, non staremo qui a specificare tutto ciò che ha fatto per aiutarci a rendere ATtoriamo ciò che poi è diventato, ma siamo sicuri che senza la sua incredibile disponibilità e gentilezza non sarebbe stata la stessa cosa.

Abbiamo poi un grande debito di riconoscenza nei confronti di tutti quelli che si sono fidati del progetto, aiutandoci a realizzarlo: Speedy Bike Store, Dual Band Asti, Reale Mutua Asti, Palestra Zerottanta, Prink Asti, Toscano Immobiliare, Fratelli Gallo Auto, Altri Suoni, Distilleria Magnoberta, Asti Forno Ompeo, Torroneria Barbero ed il nostro Media Partner Radio Vallebelbo National Sanremo.

Grazie, dal più profondo del cuore, per averci creduto anche solo un po’.

Come dimenticare voi, amici che ci avete accompagnato in queste cinque serate, dimostrandovi un pubblico eccezionale e indimenticabile, che ha dimostrato un interesse vario distribuito uniformemente per tutta la nostra offerta teatrale. Pubblico così entusiasta che ha già chiesto un ATtoriamo 2018, per poter avere nuovamente la possibilità di un qualcosa che ad Asti mancava proprio.

Chiaramente i ringraziamenti si spargono anche sul Comune e sulla Provincia di Asti e sul Comune di Nizza Monferrato, che ci hanno donato il loro patrocinio per consentire al nostro esperimento una visibilità ed una serietà ancora maggiore.

Siamo abbastanza sicuri nel dirvi “Ci vediamo tra qualche mese, con ATtoriamo 2018”, dopotutto se si sogna si deve farlo in grande.


55 visualizzazioni